News e iniziative

Pagina precedente

20 marzo 2016

Scuola di Governo del Territorio "Emilio Sereni" edizione 2016

Scuola di Governo del Territorio Emilio Sereni edizione 2016

Nuovo appuntamento dal 5 al 26 maggio 2016 a Gattatico, in provincia di Reggio Emilia, con la Scuola di Governo del Territorio "Emilio Sereni". Nata da un accordo sottoscritto nel 2012 dall'Istituto "Alcide Cervi" e dall'ANCSA, la scuola pone al centro della propria attenzione l'esigenza di introdurre elementi qualitativi nel progetto urbanistico, alle sue diverse scale.

La ricerca di un'urbanistica della qualità accompagna il dibattito disciplinare di questi ultimi decenni; almeno a partire dalla metà degli anni Novanta quando le esperienze del progetto urbano hanno assunto rilevanza, al fianco degli strumenti di pianificazione più tradizionali.

Nell'anno che è trascorso, la saggistica in campo urbanistico ha proposto una critica talora feroce nei confronti delle esperienze in essere, lamentando come la prassi e la gestione delle trasformazioni urbane e territoriali abbia trascurato la dimensione sociale del problema; fin quando i cittadini non torneranno al centro della riflessione urbanistica, i piani e i pianificatori non ritroveranno il proprio ruolo, condannando la disciplina all'inevitabile marginalizzazione.

Se questi sono i rischi, occorre sottolineare come, per contro, in questi stessi anni si siano consolidate esperienze evolutive, che hanno teso a ricercare per il piano e il progetto urbano un rapporto più stretto con gli strumenti gestionali nelle mani delle amministrazioni pubbliche.

I "masterplan", le "agende", i "piani strategici", i "programmi integrati": sono nuovi strumenti, nuove risposte rispetto al bisogno di sperimentare strumenti capaci di introdurre fattori di qualità e di gestibilità degli strumenti urbanistici. Perché, per molti versi, i concetti di qualità e di gestione viaggiano affiancati.

A queste esigenze, i programmi sviluppati negli anni recenti dalla Scuola di Governo del Territorio "Emilio Sereni" hanno manifestato un'attenzione costante; l'edizione prevista nel maggio 2016 tuttavia su di essi si concentra con particolare vigore, ponendoli al centro del programma che pure si articola su temi diversi, seppure strettamente interrelati.

La rigenerazione urbana, a partire dalle esperienze dei Piani della Ricostruzione in Emilia, costituisce il primo approccio al tema del corso; la ricerca di inserimento di elementi qualitativi nel progetto urbanistico rappresenta poi lo snodo centrale del programma; il rapporto fra il progetto e il contesto è un fattore imprescindibile nella ricerca di qualità. A questi temi si affianca la valutazione di nuovi strumenti in urbanistica, attraverso la ricerca svolta in tal senso da Ugo Baldini, recentemente scomparso. A lui viene reso omaggio, in quanto ideatore, già a partire dal 2013, della Scuola di Governo del Territorio.

 facebooktwitteryoutube