1990

Il Premio Gubbio viene istituito nel 1990, in concomitanza con il Convegno Nazionale che celebrava il trentennale dell'attività dell'Associazione e darà notevoli contributi al fine di offrire all'attenzione delle amministrazioni interventi esemplari significativi sia del panorama europeo, sia del panorama italiano; nonché per stimolare la ricerca a livello accademico.

Nella sua prima edizione il Premio comprendeva la sola Sezione Nazionale ed era destinato agli interventi realizzati nel territorio italiano.
La Commissione Giudicatrice era formata dal Presidente dell'ANCSA, dal Sindaco di Gubbio, dal Segretario Tecnico e dai componenti del Consiglio Direttivo dell'Associazione che non rappresentavano amministrazioni o enti pubblici.

Il Primo Premio è stato assegnato all'Ufficio Tecnico del Commissario Straordinario di Governo diretto da Vezio de Lucia per il Programma Straordinario di Edilizia Residenziale, realizzato nel Comune di Napoli dopo il terremoto del 1980. Il Programma è centrato sul recupero dei centri storici minori disposti a corona lungo l'arco della congestionata e degradata periferia sorta nei quarant'anni precedenti. Oltre al merito di essere stato in grado di realizzare un piano ordinario
nonostante la spinta dell'emergenza il Programma ha contribuito a far avanzare nella stessa direzione i modelli progettuali dell'urbanistica e dell'architettura.

 

 facebooktwitteryoutube