Il premio gubbio Sezione Nazionale 1990

Il Premio Gubbio viene istituito nel 1990, in concomitanza con il Convegno Nazionale che celebrava il trentennale dell’attività dell’Associazione e darà notevoli contributi al fine di offrire all’attenzione delle amministrazioni interventi esemplari significativi sia del panorama europeo, sia del panorama italiano; nonché per stimolare la ricerca a livello accademico.

 

Nella sua prima edizione il Premio comprendeva la sola Sezione Nazionale ed era destinato agli interventi realizzati nel territorio italiano.
La Commissione Giudicatrice era formata dal Presidente dell’ANCSA, dal Sindaco di Gubbio, dal Segretario Tecnico e dai componenti del Consiglio Direttivo dell’Associazione che non rappresentavano amministrazioni o enti pubblici.

 

Il Primo Premio è stato assegnato all’Ufficio Tecnico del Commissario Straordinario di Governo diretto da Vezio de Lucia per il Programma Straordinario di Edilizia Residenziale, realizzato nel Comune di Napoli dopo il terremoto del 1980. Il Programma è centrato sul recupero dei centri storici minori disposti a corona lungo l’arco della congestionata e degradata periferia sorta nei quarant’anni precedenti. Oltre al merito di essere stato in grado di realizzare un piano ordinario nonostante la spinta dell’emergenza il Programma ha contribuito a far avanzare nella stessa direzione i modelli progettuali dell’urbanistica e dell’architettura. 

 

SEGNALAZIONI

 

Manuale del Recupero
Ente
Comune di Città del Castello, Laboratorio Urbanistico per il Centro Storico, responsabile scientifico Francesco Giovanetti

 

Studi preliminari per il Recupero del Centro Storico di Civitavecchia e Piano Particolareggiato del porto monumentale
Ente
Comune di Civitavecchia, Settore Urbanistico, responsabile Francesco Correnti

 

Riconversione del complesso ex Eridania a Ferrara in struttura museale ed espositiva polifunzionale
Progettisti
Giuseppe Gambirasio, Guglielmo Zambrini, Loris Macci, U.TE.CO. Engineering (Bernardo Bernardi, Stefano Marini, Davide Rubbini)

 

Piano di Recupero per la zona di Campo Pisano e Mura della Marina a Genova
Ente
Ufficio Centro Storico

 

Progetto guida per il Centro Storico di Lastra e Signa
Progettista
Giancarlo de Carlo

 

Piano di Recupero per la zona del Naviglio di Parma: progetto di fattibilità
Progettisti
Stefano Storchi (coordinatore), Susanna Braga, Silvano Carcelli, Patrizia Costa

 

Progetto di Recupero e Riuso del Centro Antico di Porto S. Giorgio
Progettista
Marco Dezzi Bardeschi

 

Progetto per il recupero urbanistico e ambientale del nuovo quartiere operaio “Alessandro Rossi”, Schio
Progettisti
Franco Mancuso (coordinatore), Giovanni Fontana, Luigino Lovato, Renzo Marchesini

 

Piano Particolareggiato di Ortigia
Progettisti
Giuseppe Pagano (capogruppo), Guglielmo Orlandi, Angelo Tamburini, Giuseppe Vinci

 

Piano Generale del Centro Storico di Trento
Ente
Settore di Pianificazione diretto da Romano Gerola con la consulenza di Renato Bocchi, Oreste Bertamini, Renzo Gubert, Ivo Rossi

 

Piano di Recupero del Centro Storico di Minoprio
Progettisti
Marino Figini, Giovanni Larghi, Dario Valli